E' un preprint, anche se sarà approvato un articolo non è scienza consolidata e va preso con le pinze, ma ci dice che stanno studiando come difenderci dal #coronavirus usando i principi attivi della #cannabis. Attendiamo fiduciosi gli sviluppi, alleviando il disagio della pandemia con l'immagine ilare e liberatoria di Burioni che va da Fazio e invita tutti a vaporizzare la cannabis per evitare il catrame della combustione nel joint. E chi si oppone è un ignorante.

biorxiv.org/content/10.1101/20

Qui c'è un altro articolo, stavolta peer-reviewed. Ci dice che in base ai risultati ottenuti i cannabinoidi possono costituire una barriera naturale per l'ingresso del Sars-Cov-2 e delle sue varianti, come COMPLEMENTO dei vaccini e non come sostituto. La fonte è qualificata: una rivista che su scopus è al ranking #5 della sua categoria. (Ma non è ancora scienza perché la scienza la fa la comunità scientifica valutando TUTTI i contributi scientifici e le pubblicazioni).

pubs.acs.org/doi/10.1021/acs.j

E nel frattempo che cosa succede mentre si studiano gli effetti anticovid del cannabinolo (CBD) che non ha effetti psicoattivi? La Gelmini stronca l'emendamento di Magi al milleproroghe che voleva regolamentare il settore della cosiddetta "cannabis light"

cbd-life.it/notizie/notizie-da

@schizo ah scusa, non avendo tu lasciato @gubi tra * destinatar* ho pensato non fosse una risposta ma una cosa generica, vedo ora il thread.

Sign in to participate in the conversation
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista