Follow

“Negli ultimi sette giorni ci sono state sette donne uccise presumibilmente da sette uomini. A volte è lecito anche domandarsi: questi uomini erano completamente fuori di testa, completamente obnubilati oppure c’è stato anche un comportamento esasperante e aggressivo anche dall’altra parte?"

Prima di tutto presumibilmente un cazzo. E poi, dio maledetto il cristo, si chiamano femminicidi.
E ancora. Né fuori di testa, né obnubilati, né esasperati.

· · Web · 2 · 11 · 6

>>> Questo è uno dei cardini su cui si avvita e si incaglia il pensiero (?!) quando si parla di violenza sulle donne. Questo: ci dobbiamo assumere la responsabilità dell'essere state uccise, picchiate, stuprate, umiliate, derise, vessate, eliminate, escluse.

E non lo pensa solo Palombelli, dio vile. Il problema è che non lo pensa solo lei.

@topofila no ma poi la scusante: "questo va considerato, quando ci si avventura in un contesto giuridico".
Lo dice la Legge, signora mia, che lei esaspera.

@cronomaestro @topofila infatti quando parla di donne con comportamento esasperante, parla indubbiamente di se stessa sennò non si spiega

@bbacc @topofila ragionando in altri termini: è una donna di destra, cresciuta in un ambiente di destra e mantenuta in una costante espressione di destra. Fa da megafono a questa mentalità non per mantenere lo status quo, ma per stare a galla in un ambiente che la ripudierebbe, se potesse.

@cronomaestro @topofila io ho una visione più "materialista".. Lei dice quello che deve dire per l'ambiente che appunto rappresenta e quello che pensa veramente, sempre ammesso che pensi (tutto da dimostrare), non importa. Il potere e la ricchezza del suo status sono troppo più importanti.

@cronomaestro nessuna scusante, mica si scusano le persone che dicono certe cose. Parlano e parlano e parlano e se non capiamo o non ci sta bene sicuramente il problema è nostro.

@topofila anzi, meglio rettificare che passo per quello che non sono.

La Palombelli parla così perché non ha vissuto gli effetti collaterali di una violenza domestica. Le auguro sempre di non subirne, a dire il vero. Parole come le sue dimostrano che non saprebbe gestirli, neppure verso chi chiama amicə e collegə. Per questo mi fa paura e per questo bisogna spingere per una maggiore consapevolezza.

@cronomaestro
a me non interessa, nello specifico, sapere perché la Palombelli parla così.
Il punto, per me, è che non lo pensa e non lo dice solo lei. E che finché non li andiamo a scardinare, questo genere di ragionamenti e discorsi, non andiamo da nessuna parte.
Se di fronte ad un femminicidio la prima cosa che ci domandiamo è "ma lei cosa gli ha fatto" non andiamo da nessuna parte. Si tratta di questo, per me.

@topofila è quello che penso anche io.

Quando vuoi agire, io sono pronto. Sono stufo di questa mentalità.

@topofila noi abbiamo l'intelligenza, l'esperienza e la cultura, loro hanno la televisione e facebook

@bbacc in questo momento mi sembrano tutte e tre abbastanza inefficaci, ma poi mi passa.

Sign in to participate in the conversation
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista