@gnagno interessante, su molti punti sono più che d'accordo, salvo dove auspica un dialogo con le piazze. Anche no.
Un conto è rilevare la polarizzazione delle posizioni, la "soluzione" tutta capitalista di esasperazione del privilegio individuale (occidentale e bianco) e soprattutto l'esclusione di fasce sociali da sempre invisibili e ora proprio polverizzate dal discorso politico, altro è cercare sponde in chi protesta perché non può andare a ristorante

@rolery
A quegli anarchici che si sono presentati in piazza coi fasci io un po' vorrei parlarci.
Capisco perché odino il green pass , non capisco perché sfugga loro tutto ciò che sfugge loro.
@gnagno

@netico non so, capisco la volontà di comprendere le ragioni, ma secondo me non si otterrebbe nulla. C'è veramente tanta confusione.
Ma forse sono troppo severa io @gnagno

@rolery @netico @gnagno Scusate eh ma criticare le piazze dal computer serve a poco, se c'è una contraddizione penso sia giusto andare a sporcarsi le mani e cercare di capire da chi è composta, come si struttura, come si muove e poi, in base a tutto questo, capire se è il caso di insercisi. Il punto non è "andare in piazza con i fasci" ma "non lasciare ai fasci la gestione di un malcontento tutto sommato trasversale".

Follow

@sid
Ma certe cose sono già chiare.
L'analisi sociale di @antanicus mi pare corretta.
@rolery @gnagno

@netico @sid @antanicus @rolery @gnagno
E' però vero che il malcontento è spesso trasversale, anche se per motivi differenti.
Il scendere in piazza coi fasci è fuori discussione, ma cercare di ragionare fuori da quelle piazze non è sbagliato.

Sign in to participate in the conversation
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista