Eni ordina, il governo esegue

Dopo il flash mob di domani, il 27 gennaio il Dipartimento di Fisica ospiterà l'incontro "Eni ordina, il governo esegue" per discutere di come il colosso energetico sia un vero e proprio Ministero degli Esteri ombra capace di determinare politiche internazionali e di come la politica italiana e non solo sia succube di questa potenza.

Uno sciopero dal basso

UNO SCIOPERO DAL BASSO

Uno sciopero della scuola autorganizzato.
Questo quello che si prospetta per il 14 febbraio.
Le parole d'ordine sono semplici:
-Stabilizzazione di tutti i precari.
-Salari europei.
-Aumento dei finanziamenti alla scuola pubblica.
-Contro il blocco triennale e quadriennale degli assunti.

milanoinmovimento.com/evidenza

Un nuovo caso Cucchi?

L'accurata descrizione degli eventi che hanno portato alla morte di Vakhtang Enukidze all'interno del di . Mentre si avvicina l'apertura di via Corelli, un documento sconvolgente a cura della rete Mai più lager - NO ai CPR sulle condizioni di detenzioni nelle strutture volute da Minniti e confermate da Salvini e Lamorgese.

milanoinmovimento.com/moviment

No al cemento in Città Studi!

Ieri il comitato Salviamo il Parco Bassini ha partecipato a un incontro convocato dall’amminstrazione dopo l’abbattimento degli alberi in Città Studi e il corteo ambientalista che ha raggiunto Palazzo Marino con il mare di polemiche che ne sono seguite. A Palazzo Marino ci si è probabilmente resi conto che sul tema ambientale si giocheranno molti consensi nei prossimi mesi.

milanoinmovimento.com/milano/n

9 anni di ZAM

Nel pomeriggio del 29 gennaio 2011 veniva occupato ZAM in via Olgiati 12, quartiere Barona.
Sono passati nove anni da quei giorni e nonostante tre sgomberi il Collettivo Zam ha continuato evolversi organizzando iniziative politiche e sociali nella sua nuova casa di via Sant'Abbondio 10 occupata nell'ottobre 2014.
Per questo nono compleanno è stato organizzato un week-end molto denso di iniziative.

Eni ordina, il governo esegue, il pianeta brucia

Sin dalla sua fondazione ENI è stata un colosso capace di determinare le politiche dei governi italiani. Si tratta di una delle più grosse mutinazionali al mondo nel settore dei combustilbili fossili nonché tra le principali responsabili dell'inquinamento a livello globale. Per questi motivi, nei prossimi giorni, ci saranno una serie di iniziative per sensibilizzare l'opinione pubblica sulla questione.

Corteo contro i decreti Salvini

Oggi a Prato 3.000 persone hanno sfidato il divieto della Questura sfilando per le vie del centro in solidarietà ai 21 operai e due studentesse solidali multati dai decreti Salvini per aver operato un blocco stradale durante una dura vertenza sul lavoro.
Al grido di "Liberiamoci dai decreti Salvini" il corteo ha conquistato le vie del centro.

In Isola contro il consumo di suolo

Questa mattina, dopo la vicenda del parco Bassini e le polemiche degli ultimi giorni sull'ambientalismo un gruppo di attivisti e attiviste ha atteso il Sindaco Sala in Isola.

Presidio al Consolato australiano

Si è svolto oggi il presidio convocato da sotto la sede diplomatica dell'isola devastata da settimane dagli incendi. Il premier conservatore australiano, legato a doppio filo all'industria del fossile, è un noto negazionista climatico.

Milano, la Pantera a Scienze Politiche

Nel trentennale del movimento universitario della Pantera un racconto sul movimento a Milano e in particolar modo alla Facoltà di Scienze Politiche.

milanoinmovimento.com/primo-pi

Non è tutto oro quello che luccica!

Una riflessione su uno dei settori fondamentali dell'economia italiana, quello della moda che, dietro brand prestigiosi, vetrine luccicanti e sfilate da grido nasconde una realtà fatta di sfruttamento, precarietà e salari bassi.

milanoinmovimento.com/primo-pi

Trent’anni fa ruggiva la Pantera

Nel 1990 nasce inatteso un poderoso movimento universitario di massa come non si vedeva dal 1977.
Si tratta del movimento della Pantera che prende il suo nome dall’avvistamento, a Roma, a fine dicembre ’89, di una bellissima pantera che si aggirava per le strade della capitale. Il movimento nacque in verità a Palermo nel dicembre '89. Ma fu a metà gennaio che la mobilitazione deflagrò in tutta la sua potenza.

milanoinmovimento.com/primo-pi

Insurgencia non si tocca!

E' in corso a Napoli una manovra di attacco e delegittimazione contro Insurgencia, uno spazio occupato a noi particolarmente caro che da anni organizza attività sociale e politica nella metropoli di Napoli e che è stato uno dei punti di riferimento di molte delle lotte che hanno attraversato quei territori.

milanoinmovimento.com/moviment

Questa la loro risposta agli attacchi di questi giorni.

Le recensioni di MiM

La maledizione di piazza Fontana – Quello che è stato, quello che poteva essere

Arriviamo lunghi rispetto all’anniversario della strage del 12 dicembre ’69 recensendo “La maledizione di piazza Fontana” (Chiarelettere) di Guido Salvini con Andrea Sceresini. La figura di Salvini è quella dell’osservatore privilegiato in qualche modo interno a questa tragica storia.

milanoinmovimento.com/culture/

Per l'agibilità in Statale

Oggi assemblea in università dopo la stretta normalizzatrice di Franzini

Assemblea in Statale

Negli ultimi mesi si è assistito a un progressivo restringimento degli spazi di agibilità in Statale portato avanti da Franzini, un rettore che, a parole, aveva fatto del confronto con gli studenti uno dei punti del suo programma.
Per discutere di questo e altro è stata convocata oggi alle 15,30 in Statale un'assemblea studentesca.

milanoinmovimento.com/eventi/f

Show more
Nebbia

Nebbia è libera, antifascista, antirazzista, antisessista e antimilitarista.