Show more

LA MEMORIA DI ALBERTO BRASILI

E' in corso il restauro da parte di RAM Restauro Arte Memoria della lapide dedicata ad Alberto Brasili in via Mascagni.
Brasili, insieme alla fidanzata, fu selvaggiamente aggredito e ucciso a coltellate da una squadraccia fascista il 25 maggio 1975.

CESSATE IL FUOCO A GAZA

OGGGI ALLE 18 PRESIDIO ALLA RAI DI CORSO SEMPIONE

Annunciato questa notte al momento sta reggendo il cessate il fuoco tra Israele ed Hamas ottenuto con la mediazione dell’Egitto. Nella Striscia fino ad ora sono rimaste uccise 230 persone. Fra le vittime si contano 65 bambini e 17 anziani.



milanoinmovimento.com/internaz

LA MEMORIA DI ALBERTO BRASILI

Continua l'opera di mantenimento e ripristino della memoria cittadina da parte di RAM Restauro Arte Memoria.
Questa volta è il turno della lapide dedicata a Alberto Brasili che 25 maggio 1975, insieme alla sua fidanzata Lucia Corna, venne aggredito e ucciso a coltellate da 5 neofascisti.

milanoinmovimento.com/eventi/2

GAZA, 10 GIORNI DOPO

"227 vittime di cui 65 bambini e 39 donne 17 anziani; quasi 2.000 i feriti. 45.000 sfollati…".
Così inizia il resoconto di Meri Calvelli del Centro Vik Italia-Palestina rilanciata dal Gaza FREEstyle.



SCIOPERO GENERALE IN PALESTINA

In tutta la Palestina occupata è in corso un grande sciopero generale.
Moltissime le attività ferme.



S.O.S. GAZA, UNA RACCOLTA FONDI

Su richiesta di Meri Calvelli, Presidentessa del Centro italiano di scambio culturale Vik, che ci scrive da Gaza, mettiamo a disposizione, come abbiamo fatto in passato, questa raccolta fondi.



milanoinmovimento.com/internaz

PALESTINA, APPELLO PER UN'INFORMAZIONE CORRETTA

"Mai come in questi giorni i giornalisti di Gaza hanno bisogno della solidarietà dei loro colleghi: sabato scorso è stato raso al suolo l’edificio più rappresentativo della stampa, la sede di Al Jazeera, Associated Press e altri media".
Così inizia l'appello del Gaza FREEstyle contro la censura e l'informazione faziosa di questi giorni di bombardamenti israeliani.



milanoinmovimento.com/evidenza

IT'S A SIN - UN VIAGGIO NEL GRANDE RIMOSSO DEGLI ANNI OTTANTA

Se “SANPA” ci costringeva a fare i conti con la rimozione dell’eroina “It’s a sin” ci mette di fronte alla gigantesca rimozione in corso dell’AIDS che proprio negli anni Ottanta esplose in modo drammatico travolgendo le vite di decine di migliaia di esseri umani e delle loro famiglie.

milanoinmovimento.com/culture/

NOTTE DI BOMBARDAMENTI SU GAZA

L'ultimo aggiornamento delle vittime parla di: 119 morti, di cui 27 bambini e 11 donne. I feriti sono oltre 600.



PALESTINA - LE NOTIZIE DELLE ULTIME ORE

Gli episodi dell’ultimi giorni oltre a riproporre il consueto scontro tra israeliani e palestinesi ha mostrato anche un nuovo elemento di frattura ovvero le mobilitazioni degli arabi israeliani in tantissime città miste d’Israele. Arabi, a tutti gli effetti cittadini di serie B, che spesso e volentieri si sono scontrati con i coloni e con gli ultranazionalisti israeliani.



milanoinmovimento.com/primo-pi

COLOMBIA IN RIVOLTA

Una puntata di Radio Zeta-AM dedicata alla situzione in Colombia. Il nostro ospite Manuel è membro del Banco de Memoria che è un collettivo di informazione indipendente che cerca di raccogliere materiale sulle lotte e soprattutto sulla repressione di questi giorni per poter testimoniare ed eventualmente utilizzare il materiale in dei processi futuri. Parleremo soprattutto delle proteste nella città di Cali dove il nostro interlocutore risiede.

milanoinmovimento.com/internaz

12 MAGGIO 1977, L'OMICIDIO DI GIORGIANA MASI

Giorgiana Masi viene assassinata a Roma da colpi d'arma da fuoco esplosi dalla Polizia a seguito della manifestazione per celebrare il terzo anniversario della vittoria del referendum sul divorzio. Il Ministro dell'Interno Cossiga vieta il diritto di manifestare. Piazza Navona viene circondata da un numero spropositato di Forze dell'Ordine tra cui spiccano moltissimi uomini in borghese della Questura di Roma con le armi in pugno.

A FIANCO DEL POPOLO PALESTINESE

Giovedì alle 17,30 in piazza
Duomo presidio solidale.
"A pochi giorni dall’anniversario della Nakba, la catastrofe del 1948, l’esercito di occupazione israeliana sta attaccando la popolazione palestinese. Il bilancio è già di centinaia di ferit_ e diverse morti.


milanoinmovimento.com/milano/r

DIDATTICA A DISTANZA PER BOCCIARCI IN PRESENZA

Dopo mesi e mesi di didattica a distanza le direttive ministeriali sembrano essere abbastanza chiare: quest’anno bisogna bocciare! Poco importa le condizioni in cui gli studenti e le studentesse sono stati lasciati durante la pandemia e poco importa la loro reale preparazione e il loro stato psicofisico dopo la più grave emergenza degli ultimi decenni. Quel che importa è fissare verifiche e interrogazioni!

milanoinmovimento.com/studenti

RAID ISRAELIANO ALLA SPIANATA DELLE MOSCHEE

Oggi era prevista una marcia dei coloni israeliani per celebrare la presa di Gerusalemme agli arabi durante la Guerra dei sei giorni.
In mattinata la polizia israeliana ha attaccato sulla spianata delle Moschee sparando lacrimogeni e granate stordenti sin dentro la mosche di Al Aqsa dove erano presenti anche donne e bambini.
I palestinesi hanno reagito all'aggressione e gli scontri sono dilagati.
Si parla di circa 200 feriti e di 1 morto.

BASTA VELENI

Alcune foto di Basta Veleni! Stop consumo di suolo - Critical Mass per la cura e la salute dei territori, la biciclettata che nel pomeriggio ha attraversato la periferia occidentale della metropoli attraversando sia le aree verdi già obiettivo del (poi fallito) progetto delle vie d'acqua che alcuni spazi simbolicamente importanti poiché colpiti da progetto di speculazione e cementificazione.

MIGLIAIA IN PIAZZA PER LE LEGGE ZAN

Dopoil 25 aprile nuova grossa piazza oggi a Milano per sollecitare l'approvazione della legge Zan.
Le polemiche degli ultimi giorni e l'insopportabile retorica su una presunta dittatura del politicamente corretto che, altro non sono se non una scusa per un mare di razzisti e omofobi di continuare a spargere il loro odio in santa pace come hanno sempre fatto, hanno fatto aumentare ancora di più la partecipazione.



Show more
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista