Show more

SCIOPERO DEI LAVORATORI DELLE PULIZIE. MOBILTIAZIONE ANCHE NEGLI OSPEDALI

"Quando si tratta di alzare gli stipendi, da eroi passiamo subito alla categoria dei rompicoglioni". Citando l'amaro sfogo di un lavoratore delle pulizie apriamo questo articolo sull'ennesima vertenza del mondo del lavoro in questi 2020.

milanoinmovimento.com/evidenza

RIPARTE LA BRIGATA FRANCA RAME

In questo nuova fase della crisi in cui molti nodi stanno venendo al pettine in tutta la loro cruda e rabbiosa drammaticità sociale decidiamo quindi di riarticolare la nostra strategia di azione e di riattivare la brigata sia per continuare a supportare le tante famiglie che abbiamo incontrato in questi mesi, sia per offrire sostegno e aiuto sindacale attivo ai tanti soggetti che stanno sprofondando nella povertà.

milanoinmovimento.com/milano/b

FOGLIE DI GELSO - LA PALESTINA NEI RACCONTI DI AL-SAIFI

“Il campo è un luogo che ti permette di vedere il mondo con chiarezza” scrive Aysar in uno dei suoi racconti. Ed è proprio così. Il Campo è luogo di verità, contraddizione, tragedia, felicità, oppressione ma anche libertà nutrita dal coraggio di Resistere.

milanoinmovimento.com/culture/

L'OMICIDIO SANDRI

Domenica 11 novembre 2007 nell’area di servizio di Badia al Pino Est (direzione Firenze) il tifoso laziale Gabriele Sandri veniva ucciso con due colpi di pistola dall’agente di Polizia Luigi Spaccarotella che aveva fatto fuoco incoscientemente da più cinquanta metri di distanza, dall’altra parte dell’autostrada, dal parcheggio dell’autogrill speculare (in direzione Roma).

milanoinmovimento.com/moviment

RACCONTI PALESTINESI

"Foglie di gelso. Racconti palestinesi": una raccolta di racconti sull’esperienza della prigionia dei palestinesi nelle carceri israeliane. Un’opera che non mostra un’impronta unicamente politica, ma si concentra sull’esperienza umana e i sentimenti che ne vengono suscitati. Si tratta di storie vere, tramandate all’interno del campo profughi di Dheìsheh a Betlemme, uno dei più grandi della Palestina/Cisgiordania, di cui è originario l’autore.

milanoinmovimento.com/eventi/r

11 NOVEMBRE 2000 - L'ASSEDIO A FORZA NUOVA

Al rifiuto, da parte della Questura di rilasciare quelli che erano dei veri e propri “fermi preventivi” si accendeva, da entrambi i lati dell’accerchiamento, lo scontro. Uno scontro estremamente duro fatto di barricate incendiate, sassaiole e bottiglie incendiarie.

milanoinmovimento.com/moviment

DALL'ALGORITMO ALLE PERSONE

Chiunque di noi oggi può dire di aver avuto a che fare con i riders.
Qualcuno li vede più o meno frequentemente quando ordina da mangiare o da bere da casa utilizzando l’app, qualcun altro li insulta quando li vede sfrecciare per le strade trafficate della città a qualsiasi ora del giorno e della notte, e qualcun altro ancora invece si è proprio trovato a indossare la giacca catarinfrangente colorata e consegnare cibo da nord a sud di Milano.

milanoinmovimento.com/milano/d

IL PARADOSSO DEI MEDICI STRANIERI IN ITALIA

Nel 2018 sul territorio italiano erano presenti 80mila professionisti stranieri nel campo della sanità, di cui 20mila medici. Il 65% di loro non ha la cittadinanza italiana.
Sono persone qualificate per operare nelle strutture sanitarie che vengono però sottoqualificate e sottovalutate perchè non viene permesso loro di manifestare professionalità e maturare esperienza nelle strutture pubbliche perché originarie di altri paesi.

milanoinmovimento.com/primo-pi

L'APERTURA DI ALTAFORTE A CERUNSCO SUL NAVIGLIO

Martesana Libera ha deciso di rinviare il presidio previsto per lo scorso 7 novembre in occasione dell’inaugurazione della libraria Altaforte a Cernusco sul Naviglio, ma le attività delle antifasciste e degli antifascisti della Martesana non si fermano.

milanoinmovimento.com/moviment

LE SEI GIORNATE DI MILANO

Questa fase di zona rossa soft in Lombardia è stata caratterizzata dall’esplosione della lotta dei riders dopo la firma dell’accordo bidone tra i padroni di Assodelivery e l’UGL nel triste ruolo di sindacato giallo. Va ricordato che durante il lockdown di questa primavere i riders hanno continuato a lavorare. Milano è stata il palcoscenico della protesta più dura e l’11 è convocato un tavolo di trattativa.

milanoinmovimento.com/milano/r

DIGNITA', CULTURA, SALUTE AI TEMPI DEL COVID

Un dibattito promosso da Mutuo Soccorso Milano APS.
Con la partecipazione di:
-Vittorio Agnoletto, Medicina Democratica
-Carlotta Cossutta, Mutuo Soccorso Milano
-Raniero Madonna, Attivista Stop Biocidio (Napoli)
-Cecilia Strada, Aiutarci Milano

youtube.com/watch?v=zyypQnvbbM

LAVORATORI DELLO SPETTACOLO SOTTO LA REGIONE

Nonostante le restrizioni sempre più dure che rendono difficile mobilitarsi continua la lotta delle lavoratrici e lavoratori dello spettacolo Lombardia che questo pomeriggio si sono ritrovati sotto la sede della Regione Lombardia per chiedere, per l'ennesima volta, risposte.

SOLIDARIETA' A MILANO

Dalla Lombardia in zona rossa proveremo a raccontare mettere in luce come il diritto alla salute venga costantemente messo in crisi non solo dalla gestione clientelare della sanità, ma anche dalla mancanza di tutele economiche e di welfare.
Per questo la nostra riposta non può che essere il mutuo soccorso: una scelta politica collettiva per continuare a lottare prendendoci cura di noi e di chi ci sta intorno.

milanoinmovimento.com/milano/d

MILANO - PRODUCI, CONSUMA, CREPA

A nove mesi dall'inizio della pandemia ancora assistiamo al palleggio di responsabilità tra governo centrale e amministrazioni locali. Troppo poco è stato fatto per preparare la sanità, i trasporti e tanto altro.
"PRODUCI, CONSUMA, CREPA" questa la filosofia che sembra emergere nel "dibattito" in corso tra chi governa. E questa la scritta composta al presidio "Reddito, istruzione, salute: giustizia sociale e sanitaria ora!".


LAVORATORI DELLO SPETTACOLO IN PIAZZA

Il presidio indetto da Lavoratrici e Lavoratori Spettacolo Lombardia per sabato 7 novembre è confermato e autorizzato.
L'appuntamento è in Piazza Lombardia angolo via Galvani sotto il Palazzo della Regione alle ore 15.00.

milanoinmovimento.com/milano/c

[...] Va ricordato che solo in Italia in Albania e in Russia per il reato di devastazione e saccheggio si rischiano condanne fino a 15 anni di reclusione. [...]

G8Genova2001: Vincenzo Vecchi non sarà estradato. Lo ha deciso la corte di Appello francese di Angers

osservatoriorepressione.info/g

A POCHE ORE DALLA ZONA ROSSA

Ats Milano avrebbe inviato una nota a tutti i medici di base milanesi (anch’essi in grandissima difficoltà) lanciando una sorta di S.O.S.
L’indicazione mandata alla medicina territoriale è quella di uno stop ai tamponi al decimo giorno di quarantena per quelli che vengono definiti “contatti stretti” di un contagiato. Sostanzialmente si dovrà restare in quarantena per i canonici 14 giorni senza aver la possibilità di fare il tampone.

milanoinmovimento.com/primo-pi

RIDERS, LO SCIOPERO CONTINUA

Seconda giornata di sciopero dei riders milanesi nella sacrosanta incazzatura contro la farsa del “nuovo” contratto firmato tra piattaforme e sindacato giallo e che lascia tutto immutato.

milanoinmovimento.com/milano/s

IN PRESIDIO A PALAZZO MARINO

In attesa di notizie sulle decisioni sulla prevista zona rossa in Lombardiasi un presidio si è svolto in piazza della Scala. È evidente che nello scontro sempre più grave e dettato dalla disperazione tra diritto alla salute e diritto al reddito deve essere trovata una soluzione che garantisca la tutela della salute e la possibilità di vivere dignitosamente.

BRIGATA LENA-MODOTTI, 8 MESI DI SOLIDARIETA'

Da più di otto mesi i volontari e le volontarie della Brigata non hanno mai mancato un sabato alle consegne nei cortili di Via Porpora.
Qui abbiamo stretto legami, amicizie e aperto uno spazio di condivisione.
Per prendere parte alle attività della Brigata Lena-Modotti e/o ricevere informazioni sui progetti della nostra associazione consulta il nostro sito mutuosoccorsomilano.org/ o scrivici alla pagina Facebook!

milanoinmovimento.com/milano/b

Show more
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista