Show newer

SCIOPERO DELLA LOGISTICA, CORTEO A ROMA

Dopo l'omicidio di ieri di Adil il corteo di oggi a Roma indetto nel quadro dello sciopero nazionale della logistica si è caricato di un peso ulteriore.
I tragici fatti di ieri a Biandrate sono solo il punto finale della tragica escalation di aggressioni padronali e poliziesche ai lavoratori della loro logistica in lotta.

COMPLETATO LO SKATE PARK A GAZA

Il 21 giugno 2021, un mese dopo l’ultimo pesante bombardamento che ha fatto più di 250 morti civili (67 bambini), anche a Gaza, Palestina, si terrà il GO SKATE DAY, con l’inaugurazione del primo skatepark vero e proprio realizzato in questa enorme “galera per innocenti.


milanoinmovimento.com/internaz

SCIOPERO DELLA LOGISTICA, UCCISO UN LAVORATORE

Adil, un delegato sindacale di Si.Cobas è stato ucciso stamattina ai cancelli della LIDL di Biandrate quando un camion ha tentato di forzare il picchetto dei lavoratori che stavano partecipando allo sciopero nazionale della logistica. L'investitore è poi fuggito venendo fermato dai Carabinieri in autostrada.

Seguiranno aggiornamenti.

VERNICE ROSSA CONTRO LA REGIONE
QUALCUNO NON DIMENTICA IL DISASTRO COVID

Qualcuno non ha dimenticato i quasi 34.000 morti di Covid in Lombardia e le responsabilità della Giunta Fontana.
In vista della mobilitazione del 20 giugno sotto la Regione Lombardia la fontana davanti alla sede del governo regionale e i muri del palazzo si sono tinti di rosso.


ALL EYES ON PALESTINE!
OGGI LA PROVOCAZIONE DELLA DESTRA ISRAELIANA CON LA "MARCIA DELLE BANDIERE"

Non è stata annullata la Marcia delle Bandiere prevista per questo pomeriggio della destra israeliana all’interno di Gerusalemme Est e della città vecchia; una camminata provocatoria dei coloni che sventolano le bandiere di Israele e urlano slogan anti-arabi, accompagnati dai soldati israeliani.



milanoinmovimento.com/internaz

20 GIUGNO, I TANTI MOTIVI PER ESSERCI

Il 20 giugno 2021 alle 15, dopo un anno, nuova mobilitazione sotto la Regione per chiedere conto dei quasi 34.000 morti e del disastro lombardo.


LA VALLE RESISTE!

Migliaia di persone alla marcia popolare NoTav Bussoleno-San Didero.

SE 10 ANNI VI SEMBRAN POCHI

Presidio in Oberdan in difesa dall'acqua pubblica (e contro il nucleare)

AGGRESSIONE SQUADRISTA CONTRO I LAVORATORI DELLA LOGISTICA. UNO IN OSPEDALE

Quando non sono le Forze dell’Ordine a intervenire a sciogliere i picchetti ci pensano crumiri e guardie private.

milanoinmovimento.com/evidenza

MARCIA POPOLARE NOTAV

"È ora di tornare a far sentire la nostra voce con i tecnici e con gli amministratori, una voce di un popolo contrario alla distruzione della Valle, dell’ecosistema, della Natura e delle nostre scarse finanze alimentate sempre, e non scordiamocelo, dalle nostre tasse, con il taglio dei servizi: dalla sanità alla scuola, dalla mobilità locale alla ricerca".
Così inizia l'appello di Notavinfo per la marcia popolare NoTav del 12 giugno.

milanoinmovimento.com/moviment

L'OMICIDIO DI SAMAN ABBAS

Hina Saleem anni fa.
Saman Abbas ora.
E tutte le sorelle, 45 dall’inizio dell’anno, uccise perché volevano essere libere, uccise dal Patriarcato, uccise per mano di uomini che non accettavano la loro indipendenza, voglia di autodeterminazione, di decidere per sé.
In questi giorni abbiamo assistito ad un dibattito degradante che l’ignoranza, il razzismo e la misoginia hanno trasformato in una battaglia politica per attaccare “le femministe”

milanoinmovimento.com/evidenza

20 GIUGNO SOTTO LA REGIONE

È passato quasi un anno dalla manifestazione che il 20 giugno 2020 portò per la prima volta 2.000 persone sotto la Regione per chiedere conto a Fontana e soci della disastrosa gestione dell'emergenza Covid che in Lombardia ha fatto più di 30.000 morti.
Per lo stesso giorno di quest'anno è prevista una nuova mobilitazione perché poco o nulla è cambiato da allora.


milanoinmovimento.com/milano/r

G8 2001 NON E' FINITA

Manca poco più di un mese al ventennale delle tragiche giornate del luglio 2001 e una pessima notizia arriva a riportarci mani e piedi a quella vicenda che sembra non voler finire mai.
In un post di ieri 8 giugno Supporto Legale annuncia che Luca Finotti, uno dei condannati in via definitiva al processo contro i manifestanti, è tornato in carcere.

milanoinmovimento.com/moviment

INIZIATA LA CAMPAGNA CONTO I LAVORATORI "SFATICATI"

Quando oggi Repubblica apre con i seguenti titoli: “Alla ripresa servono cinquecentomila lavoratori” e “I posti ci sono, mancano i lavoratori. Chi si sente sfruttato ora rinuncia. Gli imprenditori: troppi assistiti” ci si rende conto che ci si trova di fronte al varo di una vera e propria campagna in grande stile per scaricare, tanto per cambiare, su lavoratori e lavoratrici i costi della ripartenza.

milanoinmovimento.com/primo-pi

SOLIDALI COL POPOLO DI GAZA

Come abbiamo documentato dal 4 giugno una delegazione solidale è riuscita a entrare a Gaza devastata dai recenti bombardamenti. Riprendiamo qui un messaggio di Meri Calvelli del Centro Italiano Di Scambio Culturale-VIK e ACS - Associazione di Cooperazione e Solidarietà in cui viene dettagliato come stanno venendo spesi i fondi finora raccolti nella raccolta di solidarietà “S.o.s. Gaza”.



milanoinmovimento.com/primo-pi

PER MUSA, CONTRO I CPR

Oggi si è svolto in piazza San Babila il presidio organizzato dalla rete Mai più lager - NO ai CPR a seguito della tragica morte di Musa Balde, prima pestato a sangue da tre italiani a Ventimiglia e successivamente rinchiuso nel Cpr di corso Brunelleschi di Torino dove si è tolto la vita.

I CARABINIERI SPARANO IN COLONNE. ECCO COSA E' SUCCESSO

Nella serata di ieri l’intervento dei Carabinieri in Colonne di San Lorenzo ha rischiato di tramutarsi in tragedia con un milite che ha estratto la Beretta d’ordinanza sparando due colpi e ferendo di striscio due persone che nulla c’entravano coi fatti durante il fermo di un ragazzo accusato di aver rubato alcune collanine. Abbiamo sentito un ragazzo che frequenta la zona.

47 ANNI FA LA STRAGE DI PIAZZA DELLA LOGGIA

Alle 10,12 del 28 maggio 1974, durante una manifestazione sindacale indetta per protestare contro la spirale di violenze fasciste che caratterizzavano l'Italia nei primi mesi dell'anno, una bomba esplose in piazza della Loggia a Brescia provocando 8 morti e 100 feriti.
Nel 2017 la Corte di Cassazione ha confermato le condanne all'ergastolo contro i due neofascisti di Ordine Nuovo Maggi e Tramonte.



Show older
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista