Follow

LE RECENSIONI DI MIM

È da poco uscito in libreria “Uccidete il re buono” di Giorgio Ferrari, edito da Neri Pozza.
Quella che emerge sin dall’inizio è la solita Italia, con i suoi eterni vizi che più di 100 anni di storia e due conflitti mondiali (ma neppure la grande pandemia di quest’ultimo anno) sono riusciti a raddrizzare: scandali, corruzione, eterna palude, giornalisti asserviti e fiammate di rivolta che non diventano mai rivoluzione.

milanoinmovimento.com/culture/

Sign in to participate in the conversation
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista