OMICIDIO CUCCHI, CONDANNATI I CARABINIERI

A 12 anni dai fatti i carabinieri Alessio Di Bernardo e Raffaele D'Alessandro sono stati condannati a 13 anni per omicidio di Stefano Cucchi pestato a sangue mentre era nelle mani dello Stato. Questa la sentenza di oggi della Corte d'Appello di Roma.
Molti oggi dovrebbero chiedere scusa o andare a nascondersi.

Lavoro di giorno e la sera?
Aneli libertà di ma non parli di palestra?
Sabato 8 maggio fa bello a è c'è la del FarWest. Di che si tratta?

MAGGIO 1898, LA RIVOLTA DI MILANO

81 morti e più di 400 feriti.
Questi i numeri ufficiali della rivolta che divampa tra il 6 e il 9 maggio 1898 a Milano.
Una rivolta spontanea, nata dal rincaro del prezzo del pane e senza particolari registi occulti, e che vede una clamorosa sproporzione di forze tra ribelli e autorità.
Nella narrazione collettiva della rivolta milanese emerge la figura infame del generale Bava Beccaris che fece prendere a cannonate il popolo.

BIKE STRIKE STUDENTESCO

Dopo l'occupazione di Aleph la settimana studentesca si concluederà domani con il Bike Strike Studentesco che partirà alle 9,30 da largo Cairoli.
Il tema affrontato sarà quello del Recovery Fund nel quale, come previsto, l'interesse per il mondo della formazione e dell'istruzione pubblica, come già emerso in questi mesi di pandemia, è subordinato ancora una volta a quello per la produzione e i profitti.

LA LUNGA PARTITA A SCACCHI DI FEDEX PER SCONFIGGERE LE LOTTE OPERAIE

Se non fosse per le manganellate quasi settimanali distribuite con generosità dalla celere e per le inchieste della magistratura contro i lavoratori quella messa in piedi dal colosso della logistica FedEx-Tnt potrebbe essere definita una partita a scacchi Il cui scopo finale è eliminare dalla catena produttiva la parte più sindacalizzata dei lavoratori.

milanoinmovimento.com/primo-pi

40 ANNI FA

Ogni anno ricordiamo la morte di Bobby Sands avvenuta dopo sessantasei giorni di sciopero della fame. Quest’anno è il 40° anniversario del martirio, e mai parola fu più pertinente visto il suo intrecciarsi con la storia d’Irlanda, di Sands e degli altri nove prigionieri politici repubblicani irlandesi. E’ una vicenda che ha segnato uno spartiacque nella secolare lotta di liberazione irlandese dall’occupazione britannica.


milanoinmovimento.com/internaz

ALEPH, GLI STUDENTI OCCUPANO

Ragazze e ragazzi di Studenti Tsunami hanno liberato uno spazio in via Licata 43 (parco Lambro) per una serie di assemblee, incontri e discussioni sullo stato del mondo della scuola a più di un anno dall'inizio della pandemia che ha reso ancora più chiari tutti i limiti e carenze del mondo della formazione pubblica nel nostro paese.

IL TEATRINO DEL SESSISMO ITALICO

Negli ultimi dieci giorni è andato in scena il peggior teatrino all’italiana: diversi atti, uno peggiore dell’altro. La regia?
Una riflessione di Non Una Di Meno - Milano sulle ultime, poco edificanti vicende, da quella di Radio 105 alle uscite di Grillo.


milanoinmovimento.com/moviment

DAD E PANDEMIA

A 438 giorni dall'inizio del grande disastro Studenti Tsunami organizza un'assemblea sullo stato di salute del mondo della scuola.
Due anni scolastici sono stati letteralmente travolti dalla pandemia e la didattica a distanza non è riuscita a supplire a tutte le carenze del mondo dell'istruzione pubblica che anzi, il Covid ha messo in evidenza con ancora maggior forza.

milanoinmovimento.com/studenti

PRIMO MAGGIO A MILANO

Nonostante il tempo inclemente ci si sta muovendo da Cairoli in Duomo.
Un Primo Maggio che cade in un momento particolare, quasi un limbo nell'attesa che la crisi Covid inizi a presentare il suo conto sociale con la fine della CIG emergenziale e lo sblocco dei licenziamenti tanto richiesto da Confindustria.


ABU MAZEN RINVIA LE ELEZIONI IN PALESTINA

Abu Mazen, in grande difficoltà dopo la candidatura di Barghouti, rinvia le elezioni in Palestina.
Ultimo voto nel 2006.

milanoinmovimento.com/internaz

IN RICORDO DI GAETANO AMOROSO

Si è svolta poco fa, sotto una pioggia battente, la commemorazione di Gaetano Amoroso organizzata da Memoria Antifascista e RAM Restauro Arte Memoria.
Amoroso fu ucciso a coltellate da una squadraccia fascista nell'aprile del 1976.

PRIMO MAGGIO 2021

"L’intreccio tra la crisi sanitaria ed economica ha drasticamente peggiorato le condizioni di vita dei lavoratori, delle lavoratrici e delle classi popolari. Le misure economiche adottate hanno elargito finanziamenti e sussidi a fondo perduto alle banche ed alle imprese private riservando ai lavoratori poche briciole per disinnescare qualsiasi forma di conflitto organizzato".


milanoinmovimento.com/milano/1

L'OMICIDIO FASCISTA DI GAETANO AMOROSO

Il 27 aprile 1976 Gaetano Amoroso veniva ferito a colpi di coltello durante un'aggressione da parte di una squadraccia neofascista.
Moriva tra giorni dopo a causa della gravità dei traumi riportati.
Il 29 aprile alle 18 Memoria Antifascista e RAM Restauro Arte Modernariato ricorderanno il suo omicidio in via Goldoni e presenteranno l'opera di restauro della lapide a lui dedicata.

milanoinmovimento.com/evidenza

25 APRILE A MILANO

La mattina del 25 Aprile è stata caratterizzata dal giro delle lapidi in tanti quartieri. Nelle foto lo Stadera dove antifascisti e antifasciste sono passati anche davanti alla sede fascista di via Palmieri e la Lena-Modotti al Casoretto.




CONTRO VIA CORELLI

Centinaia di attiviste e attivisti antirazzisti in presidio oggi in via Corelli per più grossa iniziativa contro il vero e proprio lager aperto a Milano dall'inizio della pandemia.

Show more
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista