Follow

Quando ero ragazzino (molti anni fa! 😟) ricordo di essermi avvicinato a movimenti marxisti leninisti.
Mi dicevano cosa fare.
Cosa dire.
Come scrivere.
Se parlare oppure tacere.
Mi dicevano come vestire in manifestazione.
Quali contatti social potevo avere e quali no.

Non avevo capito, per la mia giovanissima età, che quelli erano e sono i perdenti.
Non compagni, ma compari dei peggiori controrivoluzionari che la Storia ricordi.

Viva l'Anarchia!
Viva la Libertà!
:anarchismred:

@Wolf
Penso che sia l'esperienza comune di di ha provato ad avvicinarsi alla politica da ragazz*.
Idem a casa si è sempre masticata la militanza fin da piccina ma mai con l'obbligo e la richiesta di parteciparvi, è avvenuto tutto naturalmente ma fin da subito l'aria che si respirava nei circoli mi andava stretta, molto stretta

@Wolf a me davano fastidio i compagni che mi negavano anche in modi violenti e minacciosi il diritto di fare foto in piazza per documentare le lotte sociali, solo perché loro volevano esercitare a fotocamere spente il presunto diritto di fare azioni di violenza di piazza, con danneggiamenti sulle cose che per reazione scatenavano la repressione sulle persone.

@Wolf non lo sono, ma alcuni di questi si atteggiano a tali, e sono riconosciuti come tali, anche ricoprendo ruoli di leadership.

Sign in to participate in the conversation
NEBBIA

Nebbia è libera, antifascista, antisessista e antimilitarista